Mondo Della Tecnologia

I piani del metaverso di Meta ci mostrano il brutto finale di Ready Player One

(Credito immagine: Facebook)

telefono con fotocamera più piccolo al mondo

Lo fa arrivando al problema da tutte le angolazioni. Epic Games, la società dietro Fortnite, è stata nominata da Zuckerberg durante l'evento Connect mentre lavorava al proprio metaverso di gioco con il suo Battle Royale, ma i suoi sforzi pubblici sono puramente incentrati sul software.



Meta, d'altra parte, ha il software coperto dal suo titolo Horizon World. Ma sta anche lavorando all'hardware che consentirà ai giocatori di interagire con la realtà virtuale attraverso il suo Oculus Quest 2, i Ray-Ban Stories e i visori Project Cambria di prossima uscita, nonché l'infrastruttura generale che consentirà il funzionamento del metaverso.

Ma, nonostante tutto il discorso di Zuckerberg, è ciò che non è stato detto che ci preoccupa. Durante la presentazione, abbiamo visto i dispositivi di Meta fornire la fase successiva del metaverso, ma dov'è Valve o HTC o uno qualsiasi degli altri dispositivi VR che abbiamo a disposizione oggi? E una volta che saremo tutti dotati dei modi per entrare nel metaverso, in che modo Meta si finanzierà e manterrà le luci accese?

Quando si tratta di visori, l'enfasi di Zuckerberg sul ruolo vitale della sua azienda nel fornire il metaverso ci fa credere che le sue esperienze saranno esclusive per i suoi dispositivi. È un'idea che seguirebbe, basata sulla pletora di giochi esclusivi della piattaforma di Oculus Quest rispetto ai successi Steam VR di Valve indipendenti dalla piattaforma.

Per quanto riguarda le luci accese, ci è già stato mostrato il potenziale per le aziende di pubblicizzare e operare nel metaverso come parte della presentazione di Connect. Qui, abbiamo visto come il marchio Forever Mood potrebbe consentire agli utenti di acquistare versioni digitali e fisiche delle sue candele. Sarà più facile che mai per le aziende integrarsi nella nostra vita quotidiana nello spazio digitale, probabilmente dandoci meno libertà dagli annunci che mai e offrendo a Meta un sano flusso di entrate poiché richiede una sorta di commissione.

Inoltre, non possiamo ignorare che gli annunci di Meta arrivano mentre le sue piattaforme di social media sono accusate di consentire consapevolmente atti criminali e permettendo il condivisione dilagante di disinformazione dannosa . Come guardiani di un metaverso, Meta non sarebbe la nostra scelta numero uno.

cos'è la modalità programma su una fotocamera?

I problemi che stanno iniziando a comparire sono stranamente simili al risultato che lettori e spettatori avrebbero visto se Ready Player One si fosse concluso con IOI che diventava il leader degli Oasis. È un mondo in cui non vogliamo vivere.

Nonostante tutte le promesse nei piani del metaverso di Meta di rivoluzionare le nostre vite, abbiamo paura di vedere dove vuole portarci nei prossimi decenni – speriamo solo che le nostre preoccupazioni non siano giustificate.

  • Tutta la faccenda del Metaverso di Facebook? È semplicemente ridicolo e abbiamo delle domande

Hamish è uno Staff Writer per ArmenianReporter, avendo precedentemente scritto per il sito e Gfinity Esports come scrittore freelance. Scrive di tecnologia e giochi da diversi anni e ora presta la sua esperienza per coprire notizie e recensioni su tutto su ArmenianReporter (dall'informatica all'audio, ai giochi e il resto). Nel suo tempo libero, probabilmente troverai brani musicali canticchianti di Hamish mentre costruisci i Lego o giochi a D&D con i suoi amici.

Vedi più notizie dal mondo della tecnologia